La storia del nostro allevamento, quindi della nostra Famiglia, credo sia stata scritta da sempre…

L’amore per la razza Akita è nato una mattina d’estate del 1998 quando, passeggiando all’alba sulla dasdsasa del mare in Emilia Romagna, incontrai un anziano signore che passeggiava sereno accompagnato da un meraviglioso Akita maschio, fulvo… Ne fui subito completamente affascinata.
Mi limitai a rimirarlo nella sua incredibile fierezza, rapita da uno sguardo così profondo ed espressivo, colpita da una bellezza tanto perfetta, dal suo passo sicuro ed orgoglioso... Insomma, fu amore a prima vista.

Cercando informazioni il mio entusiasmo venne frenato: parlavano di cani aggressivi, ingestibili, non adatti al contatto con i bambini e mille altre leggende metropolitane sui generis... Passò del tempo, ma l’Akita fulvo di quel giorno restava sempre impresso a fuoco nel mio cuore.
Decisi di approfondire la mia ricerca e studiando, toccando con mano l'essenza dell'Akita nella quotidianità, capii che le dicerie erano soltanto storielle prive di fondamento, e così comprai la prima femmina, Yoko.

La passione per questa razza ben presto ha contagiato tutta la famiglia, fino a decidere dapprima di allevare amatorialmente e poi, dal 2016, professionalmente. Abbiamo voluto dedicarci a tempo pieno alla cura, all'addestramento e al costante miglioramento qualitativo del nostro allevamento.

Il nome che abbiamo scelto, DOGMA KENNEL, nasce da più componenti: DOGMA, ovvero verità rivelata da Dio (la nostra storia sembra stata scritta da sempre, a mio parere...), è una parola composta dalla sillaba "DO", come DOSSI, e "MA", come MAZZOTTI, cioè noi. Ma non solo: nella parola "dogma" c'è anche "DOG", come cane in inglese. Insomma, per tutti questi motivi, queste piccole curiose coincidenze, ci sembrava che il nome calzasse alla perfezione!

Il nostro allevamento è gestito ed amministrato dall'intera Famiglia, composta da Guido, Lorena, Anna e per ora, in modo solo “goliardico”, da Rossana.

 

Il nostro allevamento è riconosciuto ENCI (Ente Nazionale Cinofilia Italiana), FCI (Federazione Cinofilia Internazionale) e AKIHO (Ente giapponese a tutela della conservazione genealogica della razza Akita).

Siamo anche soci del CIRN (Club Italiano Razze Nordiche), del SAKI (Sezione Akita Italia) e dell’AKIHO Club giapponese.

Il nostro obiettivo è sempre stato la qualità. Qualità in salute, bellezza, carattere e tipicità di questa meravigliosa razza sono estremamente importanti per noi.
La scelta dei nostri esemplari e la programmazione degli accoppiamenti ovviamente non sono casuali, ma derivate da studi approfonditi, ricerche e valutazioni, in quanto vogliamo ottenere risultati sempre migliori, anche a livello espositivo.
Le esposizioni canine tuttavia non sono la nostra priorità, ma sicuramente parte integrante del nostro programma lavorativo.
Dopotutto, oltre a tutte le sopracitate caratteristiche per cui selezioniamo con cura i nostri soggetti, anche un buon curriculum espositivo ha un importante valore aggiunto.

 

Per scelta personale non ci siamo legati strettamente a nessun altro allevamento in particolare.
Questo perchè ci piace imparare da tutti e cercare di migliorarci costantemente, ogni giorno.

Abbiamo deciso di allevare prettamente esemplari fulvi: i nostri soggetti sono di linee di sangue importanti, alcuni in in-breeding, altri in out-crossing.
La scelta di un soggetto da show è valutata attentamente su ogni aspetto fisico e caratteriale, ma la decisione definitiva nasce da una sensazione personale, “di pancia” per così dire, che ad oggi sembra dare buoni frutti.

Siamo nati da poco, ma abbiamo sempre avuto una grande voglia di dare il nostro contributo alla qualità della razza, nonchè un forte desiderio di imparare sempre di più, con umiltà, rispetto, passione ed un pizzico di coraggio.

Il Nostro Motto è:

 

"well done is better than well said"